Non è sempre facile spiegare in cosa consiste il content marketing.

 

La difficoltà non nasce dalla sua complessità, quasi fosse una tecnica esoterica che solo gli iniziati possono padroneggiare. Al contrario, la confusione è generata dal fatto che la categoria “content marketing” racchiude in sé tanti elementi e non ha confini precisi. Per questo in molti pensano che basti caricare dei contenuti sui propri canali per intraprendere un’azione di content marketing.

 

Per definizione con content marketing si intende la diffusione di contenuti – testuali, grafici, fotografici e video – con continuità sui proprio canali social, blog, ecc.

Ma non ogni contenuto è adatto all’obiettivo! È qui la differenza tra il marketing classico incentrato sulla propaganda in cui i contenuti o erano un riempitivo che colmava un vuoto oppure erano autoreferenziali e spudoratamente promozionali. I contenuti infatti devono essere centrati sulle persone, autentici  e interessanti. I potenziali clienti vogliono sapere chi sei, chi sono i tuoi collaboratori, quali sono i tuoi valori e la tua missione.

Vogliono scoprire cosa gli puoi offrire, avere elementi per giudicare il tuo servizio/prodotto tramite informazioni “disinteressate” e coinvolgenti.

Il progetto per l’hotel Dory

La scorsa estate abbiamo iniziato un’azione di video content marketing insieme all’hotel Dory di Riccione.

Il target dell’hotel sono gli amanti della bicicletta e le famiglie. Posizionato a due passi dal mare e a qualche centinaia di metri dal centro, il direttore Stefano Giuliodori dedica risorse ed energie anche nella valorizzazione dell’entroterra, organizzando escursione in bicicletta, visite guidate e serate nella sua tenuta di campagna.

Le attività in hotel sono tante e ben organizzate: scuola di cucina per bambini, corsi di nuoto, escursioni in barca e battaglie navali in stile piratesco.

La maggior parte degli albergatori della riviera investono ancora il proprio denaro nella realizzazione di video promozionali che si ostinano a seguire la falsa riga dello spot in stile ironico, con attori più o meno professionali che si sforzano di suscitare una risata. Ancora si vedono riprese degli interni, carrellate della hall e dettagli delle stanze.

Tutto questo è il contrario del Video Content Marketing.

Abbiamo deciso di proporre a Stefano di raccontare l’esperienza in hotel senza far vedere l’hotel.

Tramite la testimonianza diretta degli ospiti, i video mostrano quello che un nuovo cliente può trovare a Riccione e nell’entroterra romagnolo. Il cibo, il divertimento, i nostri paesaggi spesso dimenticati, la convivialità, le risate e le emozioni della vacanza sono diventati i veri protagonisti dei contenuti video caricati con continuità sui social.

 

Qualche risultato della campagna sui social

Essendo ancora in corso non è possibile dare una valutazione real-time sui risultati. I video sono stati visti molto, soprattutto all’estero, Francia, Belgio, Israele, Germania, da clienti che prima non conoscevano la struttura, quindi, attraverso l’attività di facebook marketing, si sono andati a raggiungere target nuovi!

Oltre 250.000 sono le impression totali, ovvero le volte che i video sono comparsi nelle home di Facebook dei target selezionati.
Oltre 200.000 sono le visualizzazioni ottenute da quando è stato pubblicato il primo video il 31 luglio 2017, dove per visualizzazione si intende chi ha visto il video per più di 10 secondi.
La campagna è stata curata dall’agenzia Luxor Web di Rimini.

 

Isaac da Israele – 70 anni – ci ha parlato del suo amore per la bicicletta e dello stupore per la bellezza sconosciuta della Romagna, che non ha niente da invidiare alla più pubblicizzata Toscana.

Tova kedar, di 69 anni, ci ha trasmesso la sua forza di volontà nell’affrontare ogni salita, nonostante l’età, e la gioia nel condividere con gli altri clienti dell’hotel lo sforzo delle escursioni.

Toby, da Londra, è rimasto colpito dalla bontà del cibo, dall’atmosfera che si vive in hotel ed ha apprezzato la degustazioni dei vini.

Sofia, mamma di due bambini, ci ha raccontato le tante attività dedicate ai più piccoli ed è rimasta sorpresa dall’organizzazione e dalla professionalità delle animatrici.

Queste sono solo alcuni dei clienti che hanno contribuito a diffondere i valori e lo stile dell’Hotel Dory.

Ogni racconto era accompagnato da riprese in stile reportage, fondamentali per testimoniare con ancora più forza le emozioni vissute dai clienti. Le battaglie tra pirati, il sudore delle salite, il gusto dell’aceto balsamico di Stafano e i delfini(!) sono tutte esperienze documentate dalle nostre telecamere.

Contenuti autentici, centrati sulle persone, interessanti, che raccontano una storia, non direttamente promozionali e in grado di trasmettere la missione di Stefano: far divertire i propri clienti e lasciarli partire felici e con la voglia di tornare.

Questo è Video Content Marketing!

P.S.

Qualcuno potrebbe obiettare che questa tipologia di video non è altro che la vecchia “intervista del cliente” – di moda decenni di anni fa – ancora visibile su alcune reti private che pubblicizzano prodotti dimagranti, cure miracolose o coltelli affilatissimi.

Le differenze sono così enormi da farci credere che in pochi avranno questo dubbio; così preferiamo rimandarvi ai video dell’Hotel Dory e fermarci qui.