Attraverso la creazione marker e di un menù di navigazione che identificasse rapidamente tutti i punti di interesse, è stato possibile creare la mappatura virtuale di uno spazio molto ampio come quello del quartiere fieristico di Rimini evitando il problema della poca intelligibilità del progetto.

Grazie infatti alle parole chiave collegate con gli spazi relativi, l’utente può visionare spazi diametralmente opposti come l’ingresso Est e Ovest, passare dalla ferrovia alle sale meeting fino ai grandi padiglioni.

Il progetto, realizzato nel 2016, è stato integrato nel sito web ufficiale della Fiera di Rimini.