I marketing trends che definiranno il 2017 - Tresessanta Studio - Virtual tour e realtà virtuale per turismo e aziende Scroll to top

I marketing trends che definiranno il 2017

Gli esperti useranno ogni strumento del kit, dall’advertising nativo ai canali degli influencer fino allo storytelling visuale e ai contenuti a tempo limitato.

E’ spesso una danza complicata trovare nuovi ed entusiasmanti modi per attirare i clienti. La coreografia è sempre più orientata al dettaglio e all’high-tech. Eppure è proprio per questa ragione che i messaggi più potenti rimangono incentrati sulla sfera umana.

I maggiori trend del 2017 aiuteranno i marketers a coinvolgere i consumatori in modo più diretto eludendo le distrazioni e aumentare la loro portata. Queste tattiche fanno riferimento ad aspetti fondamentali della natura umana e come tali, essi possono aiutare i marketers a creare conversazioni in cui brand e consumatori fondono in un’esperienza condivisa.

Native Advertising

Native advertising significa “Pay to Play”: i brand pagano per piazzare contenuti pubblicitari fuori dalle loro piattaforme, in siti internet specializzati cercando di creare interesse negli utenti. Sono contenuti legati al contesto in cui sono posizionati, dunque non sembrano pubblicità agli occhi di chi le vede. Joe Pulizzi, guru del content marketing, definisce la pubblicità nativa “droga di passaggio” per il content marketing. 5 anni fa le aziende spendevano 80% del budget nella creazione di contenuti e il 20% nella loro promozione. Ora queste percentuali si sono invertite.

Questa forma di media a pagamento si inserisce organicamente, non interrompe l’esperienza degli utenti, così che non possano distinguere tra ciò che è pubblicità a pagamento e ciò che fa parte del sito. Il contenuto di solito è utile, interessante e mirato ad uno specifico pubblico – il che lo rende uno dei migliori approcci per il lancio di qualsiasi campagna di marketing.

Content Marketing

Spesso il content marketing si confonde con il native advertising, che è semplicemente un altro modo per la distribuzione di contenuti. Il content marketing è una strategia per creare e distribuire informazioni rilevanti in modo da attirare un pubblico. Non è una transazione ‘pay and play’ come piazzare un advertising nativo. Piuttosto, si tratta di un processo a lungo termine integrato in una strategia di marketing globale.

Funziona per tutti i tipi di marchi, perché ognuno lo utilizza in modo diverso. La chiave è di essere costanti, calandovi nel personaggio per il vostro brand. Se quella voce è intelligente, interessante o divertente, il pubblico di destinazione non può fare a meno di essere attratto.

Influencer di destinazione.

Ora siamo nel bel mezzo di una corsa all’oro dell’influencer-marketing. Gli influencer stanno rapidamente diventando uno dei modi più efficaci per raggiungere consumatori e clienti, soprattutto sui social media.

L’ influencer marketing dà l’opportunità ai brand di crearsi notorietà attraverso personaggi che i consumatori già seguono e ammirano. Questi influencer presentano un mondo di possibilità per qualsiasi marketer abbastanza esperto per incanalare il loro potere, seducendo un pubblico in maniera del tutto naturale.

Live streaming & Storytelling Video

Il video si connette immediatamente allo spettatore, convogliando l’emozione nel messaggio che diventa così più memorabile di un insieme di parole in un newsfeed. La diretta video permette di fare tutto questo in tempo reale. Prendete in considerazione la popolarità dei siti di condivisione video come Facebook e YouTube. Più di 1 miliardo di persone usano YouTube su base regolare, un numero che è aumentato di circa il 40% dal marzo 2014.

Facebook ha lanciato in aprile Facebook Live, uno strumento che da la possibilità a tutti coloro dotati di uno smartphone di dare vita ad un broadcast dentro il più grande social network di tutto il mondo. Nel mese di ottobre Facebook ha lanciato con una campagna pubblicitaria internazionale per sponsorizzare la nuova funzionalità. Tutti i contenuti della campagna sono stati girati utilizzando Facebook Live e un telefono.

Chatbot

I Chatbots sono una delle principali novità in grado di rivoluzionare il sistema del marketing, con un engagement in real time dei consumatori 24h su 24. I progressi nel campo dell’intelligenza artificiale e della programmazione consentono ai chatbots di rispondere alle richieste dei clienti in maniera sensata, perché sono tutte basate su studi del funzionamento del cervello umano. Un chatbot è essenzialmente un partner di vendite che non dorme mai ed è sempre pronto con una risposta.

Contenuti social con una data di scadenza.

I fan di Snapchat sanno che c’è qualcosa di affascinante e coinvolgente nell’inviare contenuti che si autodistruggeranno entro un certo range di tempo. La limitatissima capacità di attenzione dei millennials rende cruciale il contenuto in scadenza. L’elemento di urgenza taglia fuori il disordine, catturando immediatamente l’attenzione dell’utente. La premessa è semplice: guarda ora, o perdi la tua occasione per sempre. Anche se questo rende il contenuto convincente e autentico, si rivela difficilissimo da utilizzare nel marketing. Gli influencers che sono abili in questa forma di comunicazione possono aiutare i marketers organicamente integrando il contenuto con scadenza in una strategia globale.

Personalizzare

Con un tale sovraccarico di informazioni pubblicitarie la gente è diventata insofferente all’advertising. Oggi i consumatori individuano subito una vendita pubblicitaria e spegneranno subito il loro interesse. Per catturare l’attenzione di un cliente bisogna raggiungerlo con contenuti pertinenti e personalizzati, creare una tattica che ospiti esattamente ciò che i clienti stanno cercando in quel momento. Per fare questo è necessario fare un tracking delle loro abitudini e dei loro interessi.

Automation

Il marketing automation fa esattamente quello che il nome suggerisce, utilizzando piattaforme software progettate per mettere il pilota automatico ad alcune operazioni ripetitive. Questo kit di strumenti comprende soluzioni per l’email marketing, marketing social-media, sms, Whatsapp, etc…

App come Marketo e Hubspot stanno diventando sempre più intelligenti, più intuitive e accessibili. Che li rende essenziale per qualsiasi marketer competitivo. In effetti, il 91 per cento dei marketer di maggior successo d’accordo che l’automazione del marketing è molto importante per il successo globale della loro commercializzazione attraverso i vari canali.

Related posts