6 step psicologici dietro il video marketing perfetto - Tresessanta Studio - Virtual tour e realtà virtuale per turismo e aziende Scroll to top

6 step psicologici dietro il video marketing perfetto

Ecco gli step da seguire per catturare l’attenzione e creare un video d’impatto:

1 – CATTURALI FIN DAI PRIMI SECONDI

Vuoi che i tuoi spettatori siano incollati davanti al tuo video?? E’ meglio se parti subito alla grande con qualcosa di interessante, accattivante e anche un pò imprevedibile.

2 – MANTIENITI VELOCE E SEMPLICE

Tantissimi ricercatori sono d’accordo che i marketing video devono essere più brevi di 2 minuti, ancora meglio se tra i 60 e i 90 secondi. Il nostro cervello si stanca davanti a informazioni complesse o nuove. Invece che sovraccaricarlo con statistiche e caratteristiche cerca di focalizzare il video su contenuti facili da capire e divertenti da guardare.

Meno è meglio. Il tuo audience preferisce contenuti brevi e digeribili.

3 – SFRUTTA IL POTERE DELLO STORYTELLING

Le storie sono 22 volte più memorabili dei fatti. I fatti e le statistiche attivano solo i centri linguistici del nostro cervello, lo storytelling accende tutti i nostri sensi:

  • Olfatto – se descrivi un odore, il sistema olfattivo del cervello si attiva
  • Gusto – se parli di un sapore si accendono i neuroni collegati con le sensazioni del cibo
  • Corteccia motoria – se descrivi una battaglia la corteccia si anima
  • Cortisolo e Ossitocina – rispettivamente legati all’attenzione e all’empatia, i due ormoni fondamentali nel processo di decisione

La storia vende. Invece di raccontare ai tuoi clienti perchè i tuoi prodotti sono speciali, racconta loro una bella storia.

4 – FALLI RIDERE O PIANGERE

E’ stato dimostrato che l’umore positivo ha un impatto positivo nel processo decisionale durante acquisto. I consumatori comprano basandosi sulle emozioni, non sulle informazioni. Il responso emozionale del consumatore di fronte ad un advertising influisce sull’acquisto più di quanto faccia il contenuto stesso.

Il peggior tipo di responso emozionale è non avere un responso emozionale. Accertati di far provare un qualche sentimento al tuo audience.

5 – MASSIMIZZA IL MULTIMEDIALE

I ricercatori confermano che la comprensione da parte dell’utente del tuo servizio ha un boost del 74% con la dualità audio/visuale che proviene dal video. Il cervello umano processa 60000 volte più velocemente immagini visuali rispetto al testo.

Cerca di affiancare sempre una musica accattivante ed una potente narrazione alle immagini in modo da evocare un forte responso emozionale in coloro che guarderanno le immagini.

6 – OFFRI UNA FORTE CALL TO ACTION

La CTA rinforza il nostro senso di ricompensa, è il culmine dell’esperienza visiva, dove l’utente vedrà un benefit nel click.

Non sprecare il tuo video: offri un piccolo premio attraverso una call to action in modo da guadagnare dall’investimento di tempo e attenzione dei tuoi utenti.

Related posts